fbpx

Al Bastakiya (Al Fahidi), Dubai, Emirati Arabi Uniti

Dubai foto archvio Prestour

Al Bastakiya (Al Fahidi), Dubai, Emirati Arabi Uniti

Al Bastakiya (Al Fahidi) è il pittoresco quartiere storico, primo nucleo dell’antica città di Dubai, diventato di interesse turistico negli Emirati Arabi Uniti (EAU). Molto caratteristico, il suggestivo quartiere di Bastakiya è affacciato sulla riva sinistra del Dubai Creek (Khor Dubai). Dopo il progetto del 2008, questo nuovo canale che divide Dubai e sfocia nel Golfo Persico è sfruttato come via di comunicazione e come porto naturale.

Foto Dubai città ph giovanni Frenda

Foto @ Giovanni Frenda

Il poco esteso centro storico di Bastakiya è composto da una sessantina di bassi e solidi edifici nello stile architettonico tipico del Golfo Persico. Le case con mura di mattoni di sabbia corallina allo stato grezzo sono separate da un labirinto di tortuosi vicoli stretti creati per offrire ombra ai passanti. Dai tetti degli edifici svettano le torri del vento (barjeel in lingua araba), particolari strutture architettoniche che incanalano e diffondono il vento all’interno dei vani per rinfrescarli efficacemente. Le antiche abitazioni residenziali di famiglie di pescatori, di commercianti e di raccoglitori di perle di Bastakiya sono state convertite a destinazione commerciale (negozi, caffè, laboratori artigianali, gallerie d’arte, boutique, locali).

L’insediamento di Bastakiya fu costruito principalmente nel 1890 dai primi immigrati, in fuga dalla persecuzione religiosa in corso nella città di Bastak, in Persia, e attratti dalla possibilità di costruire su terre libere e da tasse agevolate. Un terzo dell’antica città di Bastakiya, diventata un quartiere decadente di Dubai, fu abbandonato dalle famiglie a vantaggio di abitazioni più confortevoli costruite nei nuovi sobborghi. In parte fu demolita e ricostruita come sede di uffici negli anni Ottanta del ‘900 per conto della Municipalità di Dubai. I rimanenti due terzi di Bastakiya, adibiti a magazzini e abitazioni in locazione a lavoratori stranieri, che dapprima dovevano essere anch’essi demoliti, furono completamente ristrutturati dalla Municipalità di Dubai nel 2005.

Nel quartiere è situato il Forte Al Fahidi, la prima costruzione innalzata a Dubai. Costruito nel 1787 come presidio militare, poi residenza reale, dal 1971 Forte Al Fahidi è sede del Museo di Dubai (Dubai Museum). Questo museo espone una collezione di antichi manufatti locali e di quelli un tempo commercializzati con l’Asia e con l’Africa, di armi tradizionali e fotografie che documentano il rapidissimo sviluppo urbanistico e architettonico della città dalle origini ai giorni nostri. Il vicino complesso del Tempio Indù (Shiva e Krishna Mandir) è l’unico del genere nei sette regni che costituiscono gli Emirati Arabi Uniti (EAU). Il colorato e animato Al Fahidi Souk è un mercato giornaliero a cielo aperto composto da oltre 50 bancarelle allestite ogni giorno da mattina a sera per vendere merce varia (cibi tipici, abbigliamento, accessori, complementi d’arredo, ecc.).

Scopri le offerte vacanza di Presstour

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment