fbpx

Barbados isola molto “british”

The Beach at Sandy Lane Barbados

Barbados isola molto “british”

Barbados è molto “British“, non soltanto per il fatto che la lingua ufficiale è l’inglese, la guida è a sinistra, diverse attività sono improntate al tipico stile anglosassone, ma anche in termini di frequentazione turistica.
Ritroviamo anche molto “Heritage” della storia coloniale: ville dei coloni, piantagioni di canna da zucchero, mulini a vento, allevamenti di bovini e di cavalli, maneggi fantastici, ecc.

Royal Barbados Police Fore mounted for parade

La nazione si divide in 11 parish (parrocchie), importanti distretti amministrativi e religiosi. I residenti sono particolarmente religiosi, ma in modo gioioso, quindi Presstour consiglia ai turisti in vacanza di assistere almeno ad una messa gospel.

Barbados ha la particolarità di godere di una posizione geografica e meteorologica alquanto felice essendo l’isola più ad est rispetto ad una linea ideale delle isole dei Caraibi, a sud dell’arcipelago caraibico, così che non si trova ad essere particolarmente esposta ad uragani o altri fenomeni atmosferici tipici delle isole più a nord.
Pressoché pianeggiante, con leggeri rilievi che consentono un’attività sportiva all’aria aperta (bicicletta, cavalli, trekking dolce, ecc.), dal punto di vista dello scenario naturale marino.

Paynes Bay Beach Barbados

Visitando Barbados e frequentando la popolazione, ed i locali turistici, si ha la netta impressione che l’isola sia veramente dotata di buone infrastrutture e che il grado di socialità, civiltà, educazione e rispetto locali siano di alto livello.

È davvero ottimo il servizio di trasporto pubblico che collega qualsiasi angolo del Paese in modo sicuro e veloce, anche se c’è parecchio traffico di mezzi privati. In aggiunta a questo, le numerose attività tipicamente occidentali e la quantità di negozi e di locali nella capitale Bridgetown e nelle zone più frequentate concorrono a predisporre periodi di vacanze serene, interessanti e sicuramente varie per tutti i turisti.

Per informazioni vi rimandiamo alla pagina internet Presstour

Ringraziamo: www.visitbarbados.org
  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment