fbpx

Riserva Nazionale Masai Mara (Kenya)

zebre che bevono safari Africa

Riserva Nazionale Masai Mara (Kenya)

Leone safari Africa La Riserva Nazionale Masai Mara è una riserva faunistica di 1.510 km² di superficie situata nella contea di Narok nel sud-ovest del Kenya e contigua a sud al Parco Nazionale del Serengeti in Tanzania. La Riserva Nazionale Masai Mara (Masai Mara Game Reserve o Masai Mara National Reserve), denominata come la popolazione abitante l’area dal XVII secolo, ha un paesaggio vario (savane, praterie, pianure cespugliose e paludose, foreste fluviali) tra i 1.500 ed i 2.180 m s.l.m.

Santuario della fauna selvatica ampliato e aperto alla caccia nel 1961, la Riserva Nazionale Masai Mara fu istituita e ridimensionata nel 1974. La riserva Masai Mara è visitata da una moltitudine di turisti desiderosi di osservare le diverse specie di fauna selvatica e di avifauna presenti.

Oltre ad una straordinaria concentrazione di tutti i membri dei Big Five (bufalo, elefante, leone, leopardo, rinoceronte), nella Riserva Nazionale Masai Mara sono residenti popolazioni di gnu, antilopi, gazzelle, zebre.
Altri popolosi branchi di queste specie di ungulati provengono e ritornano nel Parco Nazionale del Serengeti da luglio a ottobre nel corso della loro Grande Migrazione annuale.

Entro i confini della Riserva faunistica Masai Mara sono presenti anche altre specie di animali selvatici: bufali, impala, ghepardi, iene, sciacalli, volpi, scimmie, giraffe oltre a gruppi di numerosi coccodrilli del Nilo (i più grandi al mondo) e di ippopotami nei fiumi Mara e Talek.
Nella riserva si trovano diverse centinaia di specie di uccelli residenti e migranti: aquile, avvoltoi, cicogne, buceri, gru, struzzi, falchi.

Attraversata da strade e da piste ben segnate, la Riserva Nazionale Masai Mara è aperta al pubblico per fotosafari ed escursioni su autoveicoli (di solito a quattro ruote motrici).

Scopri le offerte vacanza di Presstour

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment