fbpx

Souk di Sinaw (Oman): antico mercato tradizionale

souk di Sinaw oman foto archivio alpitour

Souk di Sinaw (Oman): antico mercato tradizionale

Oman souk Oman google mapsIl souk di Sinaw con il mercato del bestiame è uno dei più antichi, tradizionali e animati del Sultanato dell’Oman e non soltanto della sua regione orientale. La pittoresca e vivace cittadina rurale di Sinaw è situata nella provincia di al-Muḍaybī nel Governatorato di Ash Sharqiyah Nord (Ash Sharqiyah North Governorate), nella parte sud-orientale della penisola arabica. Al limite del deserto di Ramlat al-Wahiba (Sharqiya Sands o Wahibah Sands) a sud-est, il souk e il mercato del bestiame di Sinaw si svolgono dalle ore 6 alle ore 13 in un fabbricato sviluppato attorno a un cortile centrale. Costruita nel 1976, ampliata, restaurata e ammodernata con allacciamenti elettrici e idrici, la struttura del souk occupa la piazza centrale della cittadina di Sinaw. I due giorni di maggiore attività nel suq sono il giovedì, la giornata principale, e il venerdì per il mercato di cammelli.

Tra i mercati mediorientali è molto rinomato e visitato il souk di Sinaw, specialmente dai beduini della regione e dai turisti, per l’assortimento di prodotti locali e di importazione in oltre un centinaio di negozi di ogni genere. I beduini vendono gli animali allevati ed i loro prodotti di artigianato e comprano gli alimentari di base e gli oggetti di uso quotidiano. Gli appartenenti alle comunità beduine indossano gli abiti tradizionali e le donne hanno il viso celato dalle tipiche maschere che lasciano scoperti soltanto gli occhi. I turisti curiosano tra i banchi, acquistano souvenir e scattano fotografie (dopo aver chiesto il permesso).

Dune deserto Oman

All’interno il souk di Sinaw è diviso in due sezioni. La sezione più antica è dedicata a prodotti non commestibili per la casa e per la persona, come attrezzi da cucina, soprammobili, oggettistica artigianale (pugnali, spade), giocattoli, abbigliamento, bigiotteria, scarpe, articoli d’argento tipico dell’Oman come posate e gioielli beduini tradizionali modellati, elaborati e martellati a vista di fronte ai visitatori. L’altra sezione del souk, più recente, è suddivisa in tre settori: carne e pesce freschi; prodotti di e per l’agricoltura (frutta, verdura, concimi, ecc.); bestiame (polli, capre, mucche, cammelli) venduto all’asta.

La cittadina di Sinaw è distante 177 km verso sud-ovest da Muscat, capitale portuale del Sultanato dell’Oman, e 107 km a sud-est dalla storica città di Nizwa.

Scopri le offerte vacanza di Presstour

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment