fbpx

Tiwanaku (Tiahuanaco), La Paz, Bolivia

Bolivia catalogo Presstour 2020

Tiwanaku (Tiahuanaco), La Paz, Bolivia

mappa Tiwanaku BoliviaTiwanaku (Tiahuanaco) è un sito archeologico precolombiano a quasi 4000 metri sul livello del mare vicino al lago Titicaca nella provincia di Ingavi, nel dipartimento di La Paz, nella Bolivia occidentale. Questa antica città è stata designata Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 2000 in quanto ‘Centro spirituale e politico della cultura Tiwanaku (Tiahuanaco)’ tra le più considerevoli nella regione delle Ande. Insediamento urbano tra quelli fondati a maggiore alta quota nell’antichità, Tiwanaku fu costruito probabilmente a partire dal 110 d.C. e finora è stato scoperto in minima parte. In epoca preispanica, la città di Tiwanaku fu la capitale di un potente impero dominante su un’ampia area delle Ande meridionali e influenzò lo sviluppo delle civiltà dell’epoca nelle aree dei moderni Stati della Bolivia, del Perù, del Cile e dell’Argentina. La civiltà di Tiwanaku (Tiahuanaco) scoprì e utilizzò nuovi materiali e tecniche nel campo dell’agricoltura (terrazzamenti artificiali, irrigazione), dell’architettura, della lavorazione della ceramica, dei metalli e dei tessuti. A livello culturale e politico, la civiltà di Tiwanaku (Tiahuanaco) si distinse da tutti gli altri imperi preispanici delle Americhe. Il periodo di massimo splendore raggiunto tra il 400 d.C. e il 900 d.C. fu seguito dal declino e dall’abbandono di Tiwanaku nel 1000 d.C.

Lago Titicaca, la Paz, BoliviaIl sito di Tiwanaku (Tiahuanaco) di circa 4 km², uno dei più vasti in America meridionale, a circa 90 km a ovest dalla città di La Paz, la capitale governativa della Bolivia, comprende un complesso di rovine di strutture monumentali e di blocchi megalitici di pietra. Il centro cittadino e cerimoniale scoperto fu costruito con una pianificazione urbanistica a griglia. Le strutture furono edificate in base all’orientamento dei punti cardinali, utilizzando grosse pietre tagliate con precisione, incastrate e fissate con elementi di metallo e impiantando un complesso sistema di drenaggio sotterraneo delle acque piovane. Tiahuanaco era suddivisa in quartieri separati da muri in argilla, sabbia e paglia essiccata. La città moderna fu costruita sulla maggior parte dell’antico insediamento.

Nell’area centrale dell’antica città, il centro cerimoniale è circondato da un fossato artificiale. Con sei terrazze in pietra e con una scala con sculture a lato, la Piramide di Akapana è la costruzione monumentale più maestosa di Tiwanaku.

Al piccolo edificio del Tempio Sommerso si accede scendendo una scala. Le pareti sono decorate e monoliti di pietra si ergono in mezzo alla stanza. La piattaforma del tempio fu costruita su un preesistente complesso residenziale e, in seguito, venne ampliata e modificata.

A nord di Akapana c’è il gruppo del Tempio di Kalasasaya con sette gradini di accesso. A pianta rettangolare e aperto, probabilmente fu un osservatorio astronomico. Le pareti sono costituite da una serie di pilastri in pietra arenaria rossa. All’interno vi sono due monoliti scolpiti e l’imponente Porta del Sole, un’opera d’arte straordinaria per il taglio della pietra, edificata altrove e poi spostata qui dalla sede originaria. La porta è sormontata da un fregio molto elaborato a bassorilievo. La piattaforma del tempio fu costruita su un preesistente complesso residenziale e, in seguito, venne ampliata e modificata.

Al di là del fossato, è situata la massiccia Piramide incompiuta di Pumapunku. Dall’ingresso principale, una scala conduce attraverso portali di pietra, alcuni con architravi scolpiti, fino a un cortile interno pavimentato.

Scopri le offerte vacanza di Presstour

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment